immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter
Percorso FAD - Management della stalla da latte 4.0: governare i cambiamenti  

Stress da caldo e possibili soluzioni impiantistiche

Ricerca&Laboratorio  

Origini e diffusione mondiale del virus dell’afta epizootica

Dossier  

Significato clinico delle perdite vaginali nel bovino da latte

Infiammazione, amica o nemica della riproduzione dei bovini?

LEGGI TUTTO

Misurazione dello spessore del grasso sottocutaneo in manze Holstein-Friesian: valore predittivo vs performance riproduttive

Suini  

Campionamento per la diagnosi e il monitoraggio delle malattie del suino

LEGGI TUTTO
Abbonati per accedere

Dal web internazionale
19/07/2021

Livelli di ingestione della scrofa e prestazioni dei suinetti

I progressi nella genetica assieme alle migliorate pratiche di gestione dell’allevamento hanno portato a un aumento significativo delle dimensioni delle nidiate di suini; tuttavia, ciò è stato accompagnato da un aumento del numero di suinetti che presentano un basso peso alla nascita e di quelli potenzialmente non vitali, in gran parte a causa del ritardo della crescita intrauterina. Ciò si riflette anche in bassi pesi allo svezzamento e performance produttive inferiori.

 
 

Formazione Settore Agro-Zootecnico

 

 
Formazione a distanza abbinata a SUMMA

SPC-sviluppo-professionale-continuo