immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter
Percorso FAD - Le infezioni dell'utero   

Diagnosi e trattamento della ritenzione di placenta

Dossier  

Studio controllato randomizzato per valutare l’impatto dello spazio vitale al coperto su produttività, riproduzione e comportamento nelle vacche da latte

Effetto dell’apporto energetico della razione del preparto nei bovini da carne sui metaboliti che producono energia, sul peso alla nascita e sulle capacità antiossidanti dei vitelli neonati

Come utilizzare il seme sessato nell’allevamento bovino?

LEGGI TUTTO
Suini  

Alghe: dalla natura all’alimentazione del suino

LEGGI TUTTO

Cysticercus tenuicollis: reperti di macellazione

Abbonati per accedere

Dal web internazionale
17/06/2022

Controllare gli autoalimentatori conviene

I concentrati rappresentano la parte più costosa della razione, pertanto è opportuno verificare regolarmente la quantità erogata dall’autoalimentare, senza mai dare nulla per scontato. L’importanza di un controllo dell’erogazione di mangime da parte di meccanismi automatici è posta in risalto da un progetto condotto presso 31 aziende di bovine da latte in Irlanda del Nord dall’Agri-Food and Biosciences Institute (AFBI). Il livello di precisione nella distribuzione del mangime è stato verificato in 16 delle 31 aziende, controllando 490 autoalimentatori (da 16 a 48 dispositivi per ogni azienda).

 
 

Formazione Settore Agro-Zootecnico

 

 
Formazione a distanza abbinata a SUMMA

SPC-sviluppo-professionale-continuo