immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter
Percorso FAD - Neonatologia bovina. Aspetti veterinari e gestionali   

Nutrizione del vitello

Alimentazione pre-svezzamento e post-svezzamento

LEGGI TUTTO
Formazione   

Speciale mastiti

Stato metabolico e insorgenza di mastiti

Speciale mastiti

Importanza della terapia antibiotica in corso di mastite severa da enterobatteriacee: analisi critica della bibliografia

LEGGI TUTTO

Speciale mastiti

Sviluppo della mammella: cosa accade dall’embrione alla vacca

LEGGI TUTTO

Speciale mastiti

Risoluzione di una contaminazione da Listeria monocytogenes di formaggio a latte crudo bovino conseguente a mastite subclinica

Gestione dell'allevamento suinicolo

Dalle gabbie parto tradizionali ai box parto liberi per le scrofe: uno sguardo d’insieme

Sanità pubblica

Zoonosi, medicina veterinaria e prospettiva “one health”

Pratica   

Citopatologia clinica

Caso citologico - Polmonite eosinofilica

Abbonati per accedere

Dal web internazionale
19/12/2018

Effetto delle micotossine del gruppo tricoteceni B sull'intestino del suino

Un recente studio ha esaminato gli effetti sulla salute dell'intestino suino delle micotossine del gruppo dei tricoteceni B (TCT B; prodotti da muffe del genere Fusarium, sono i più comuni contaminanti alimentari dei cereali nelle regioni temperate): deossinivalenolo (DON), i suoi derivati acetilati 3-acetildeossinivalenolo (3-ADON) e 15-acetildeossinivalenolo (15-ADON), così come il nivalenolo (NIV) e il suo derivato acetilato fusarenone X.

 
 

Formazione a distanza abbinata a SUMMA

 

 

Formazione Settore Agro-Zootecnico